SkyBridge Capital ha presentato istanza per un ETF Bitcoin in collaborazione con First Trust Advisors.

La società di investimento con sede a New York SkyBridge Capital ha presentato istanza per un fondo negoziato in borsa Bitcoin ( BTC ), o ETF, con la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti.

SkyBridge ha presentato il deposito il 19 marzo in collaborazione con il consulente per gli investimenti First Trust Advisors. First Trust fungerà da consulente del fondo e Skybridge fungerà da sub-consulente.

I documenti affermano che il First Trust SkyBridge Bitcoin ETF cercherà di quotare le sue azioni sulla Borsa di New York Arca. Un simbolo ticker deve ancora essere annunciato per il fondo

Il deposito sottolinea che la fiducia offrirà agli investitori un modo regolamentato per ottenere esposizione a Bitcoin senza dover custodire l’asset digitale e consentirà agli investitori di eseguire operazioni tramite i loro broker.

Il First Trust SkyBridge ETF Trust è ora una delle numerose applicazioni per un ETF Bitcoin che è attualmente in attesa di un verdetto dalla SEC.

L’11 marzo, il gestore patrimoniale con sede a New York WisdomTree ha presentato la sua ultima domanda per un ETF Bitcoin , a seguito di un tentativo di ottenere l’approvazione di un fondo che avrebbe detenuto fino al 5% del suo portafoglio in futures Bitcoin nonostante fosse concentrato su energia e metalli a metà -2020.

Il 16 febbraio, la principale banca di investimento statunitense Morgan Stanley ha presentato istanza per un ETF Bitcoin in collaborazione con la società di servizi finanziari focalizzata sulla crittografia NYDIG . Il fondo proposto sarebbe disponibile esclusivamente per gli investitori che detengono almeno 2 milioni di dollari in attività con la società.

A gennaio, la SEC ha anche ricevuto richieste separate per ETF Bitcoin dal principale emittente di prodotti negoziati in borsa VanEck e dalle risorse Valkyrie Digital con sede in Texas

In assenza di un fondo negoziato in borsa, la mancanza di prodotti di investimento regolamentati che offrano esposizione al prezzo di Bitcoin sembra spingere gli investitori con sede negli Stati Uniti a speculare sulle azioni di importanti aziende che operano nel settore degli asset digitali.

Il 22 marzo, il vicepresidente della strategia di asset digitali di Fundstrat, Leeor Shimron, ha rivelato che le azioni delle quattro più grandi società di mining di Bitcoin quotate in borsa avevano sovraperformato Bitcoin del 455% in media negli ultimi 12 mesi. Commentando i dati alla CNBC, Shimron, ha dichiarato :

„Fino all’approvazione di un ETF su Bitcoin, gli investitori possono vedere le società minerarie pubbliche come uno degli unici modi per ottenere esposizione a Bitcoin“.

Kommentare geschlossen.